Prendersi cura dell’argenteria con i prodotti Franceschini

La pulizia dell’argenteria

Pulire gli argenti si può rivelare molte volte un’operazione complicata e difficile, in quanto numerosi prodotti per la pulizia dell’argento in commercio richiedono diverso tempo di applicazione per poter garantire un buon risultato. Per questo, la maggior parte delle volte, varie persone decidono di non utilizzare i propri pezzi di argenteria, per evitare di dover passare l’intera giornata a lucidare e rimuovere le ossidazioni da piatti e forchette. Tuttavia, grazie alla nuova gamma di prodotti ideata da Franceschini è possibile ottenere un’argenteria perfettamente lucida e brillante in tempi ridotti e con poco sforzo. In questo modo, nessuna famiglia dovrà più rinunciare ad esporre i propri pezzi migliori durante pranzi e cene con famigliari ed amici.

I prodotti dell’azienda Franceschini

Ogni pezzo di argenteria richiede l’utilizzo di prodotti specifici per poter raggiungere ogni angolo di esso ed ottenere ottimi risultati. Qui di seguito, dunque, andiamo ad elencare tutte le alternative che l’azienda Franceschini offre per poter soddisfare i propri clienti.

Il brillargento è costituito da una pasta cremosa capace di rimuovere con efficacia e in un breve lasso di tempo ogni tipo di ossidazione che ci è formata sull’oggetto. La particolarità di questo prodotto è che contiene una molecola, inodore e completamente trasparente, che, a differenza degli altri prodotti, crea un velo protettivo sull’oggetto, impedendo che questo venga attaccato aggressivamente da agenti esterni e ritardando, pertanto, la formazione di nuove macchie ossidate.

Lo stesso prodotto è presente anche in versione spray (brillargento spray), per poter pulire più rapidamente gli oggetti e per garantire una distribuzione più omogenea del contenuto. La confezione presenta un vaporizzatore meccanico e pertanto al suo interno non sono presenti gas dannosi e nocivi per salute ed ambiente.

Per ottenere l’effetto di pulizia più rapido possibile, tuttavia, conviene servirsi del bagnoargento: basta immergere infatti il gioiello o l’argenteria da pulire e in pochi secondi si otterrà una prefetta pulizia e lucidatura. Dopo l’immersione bisognerà sciacquare sotto acqua corrente il pezzo per poi asciugarlo delicatamente con un panno in cotone. Esiste anche una confezione al cui interno è presente un cestello, per evitare di perdere nel barattolo gli oggetti di piccole dimensioni.

Simile al brillargento, la cremargento può essere applicata con una spugnetta in quanto ha una consistenza più densa. Grazie a ciò, si riescono a raggiungere più facilmente tutti i punti dell’oggetto da pulire, soprattutto se questo presenta cesellature o intarsi vari.

Infine, è bene servirsi del pannoargento, uno speciale panno trattato con particolari prodotti capaci di pulire rapidamente ed efficacemente e allo stesso tempo, distribuire uno strato protettivo che aiuterà a prevenire future ossidazioni.

La qualità dei prodotti Franceschini

Bisogna ricordare che tutti i prodotti Franceschini sono lavorati in Italia e le materie prime sono acquistate da fornitori certificati. Nel limite del possibile, inoltre, si cerca di usare materiale riciclato per rispettare l’ambiente.