Arredare l’ufficio in modo minimale

Uffici minimali e ben illuminati

Oltre l’arredamento per l’ufficio e mobili per ufficio tradizionali, potrebbe sorgere l’esigenza di allestire uno spazio lavorativo minimale che va reso confortevole non solo con gli arredi scelti con il dovuto criterio, ma anche con accessori di classe.

Tra questi ultimi ci sono le lampade che devono illuminare in modo soddisfacente il piano di lavoro dove si opera.
Non dimentichiamo che l’ufficio è il posto dove si trascorre gran parte della giornata ed è basilare interessarsi alla propria vista che non deve assolutamente essere sforzata.

Ciò è possibile attuando una serie di piccoli accorgimenti partendo dalle tonalità delle pareti per finire alle lampade, ai faretti e ai lampadari.

Un ambiente diventa confortevole e luminoso se le pareti vengono tinte con nuance delicate come il bianco o l’avorio e con la tonalità chiara che si intende dare alla stanza.

Per creare un ambiente più giovanile e vivace si possono scegliere cromie acquamarina o pastello da corredare con lampade nello stile che si preferisce.

Nonostante si pensi ai faretti come illuminazione in un ufficio moderno, ci sono anche uffici prettamente femminili e le donne prediligono elementi più moderni o piantane da terra.

Il punto focale dell’ufficio

Il punto focale di ogni ufficio è la scrivania perciò è giusto acquistare il tipo più confortevole per l’ambiente.

La cosa migliore è posizionare una lampada che abbia una luce regolabile adatta anche a quei momenti dove si esige la concentrazione.

Gli altri accessori per corredare la scrivania sono vari ma è preferibile non addobbarla con elementi inutili e che occupano la superficie.

Si all’organizer in pelle, e ad un portadocumenti accanto al computer e se l’uffico ha uno stile sobrio e moderno va benissimo una struttura in alluminio con un piano d’appoggio in vetro temperato.

I più tradizionali possono scegliere la struttura sottostante in legno che è un must have senza tempo in noce, in ciliegio o in mogano.

Per quanto riguarda le sedute ci vogliono rigorosamente quelle ergonomiche con poggiatesta, rotelle e schienale ribaltabile.

Due poltroncine al lato opposto della scrivania saranno utilissime per accogliere i clienti e metterli a proprio agio.

Armadiature e scaffalature

Nel momento in cui si desidera ripristinare il proprio ufficio o arredarlo ex novo bisogna dotarsi di armadiature e scaffalature per tenere tutto in ordine e ben serbato.

La libreria non è solo un complemento d’arredo ma è anche il luogo sicuro dove riporre enciclopedie o riviste specializzate.

Per le librerie c’è una scelta molto vasta infatti si possono scegliere con vani a giorno o con vani chiusi per quegli oggetti e strumentazioni che non si vogliono tenere in vista.

Anche la libreria si deve sposare con il resto dell’arredamento e si può decidere per un elemento unico oppure tra l’arredamento per ufficio e mobili per ufficio che comprende strutture con pannelli, raccordi, allungamenti e moduli.

Per ciò che concerne le scaffalature conviene optare per quelle metalliche che essendo rigorosamente Made in Italy sono indistruttibili, non arrugginiscono e sono di indiscutibile comodità.
Si trovano di tutte le dimensioni e possono essere composte grazie alla struttura modulabile.